A Serious V-Game

La proposta didattica sperimentale “A Serious V-Game” nasce dall’esigenza di fornire risposte ad alcune domande riguardanti l’uso della didattica immersiva per progettare un percorso didattico trasversale, multidisciplinare e coinvolgente:

      • quanto il videogioco può alimentare l’apprendimento?
      • come possiamo rendere un’attività didattica divertente, anche grazie a un videogioco?
      • quali attività didattiche possono integrarsi con un videogioco?

Il percorso avviato è strutturato in varie fasi:

      • attivazione di un lavoro collaborativo tra docenti di discipline differenti, per avviare pratiche di interdisciplinarità con nuove metodologie didattiche
      • messa a disposizione e utilizzo di strumenti gratuiti per le attività di progettazione, esplorazione, ricerca, comunicazione, creazione di artefatti digitali
      • uso della didattica immersiva del videogioco interconnessa ad altre piattaforme digitali, per la creazione di materiali didattici
      • attività incentrata sugli studenti con cui il docente gioca il ruolo del facilitatore

Metodologie
Le metodologie proposte spaziano dal Project Based Learning al CLIL, dalla Gamification alla Flipped Classroom, dall’EAS alla CROSS Lesson; quest’ultima, in particolare, rivela la sua strategicità già nel nome, infatti, CROSS è l’acronimo di 5 momenti fondamentali dell’attività didattica che utilizza realtà virtuale e gamification:

      • Challenge: la didattica immersiva parte da questioni sfidanti, compiti di realtà stimolanti
      • Research: la ricerca dei materiali sviluppa la capacità di selezione delle informazioni e dell’attendibilità delle fonti (Information Literacy)
      • Operate: gli studenti creano in ambiente immersivo e cooperativo per realizzare un prodotto virtuale
      • Say: la didattica immersiva diventa occasione di narrazione, storytelling, debate
      • Share: gli studenti condividono, valutano i loro prodotti, riflettono sul percorso e valutano i prodotti in cooperative learning.

La CROSS Lesson rappresenta un modello didattico che funge da impalcatura allo sviluppo della sperimentazione didattica che vede l’utilizzo dei videogiochi “Discovery Tour – Antica Grecia” e “Discovery Tour – Antico Egitto” della Ubisoft come ambientazioni storiche virtuali in cui inserire attività di gamification per la creazione di materiali didattici e per la loro condivisione e presentazione; in tal modo la realtà 3D del videogioco viene aumentata esternamente dalle attività ludiche con l’obiettivo di creare un cooperative learning tra studenti e un cooperative teaching tra docenti di discipline differenti.

Supporto EFT
Il supporto e l’accompagnamento alle scuole da parte dell’EFT Lombardia sono svolti in tutti i momenti della sperimentazione e si articolano principalmente in 3 fasi:

      • affiancamento ai docenti e agli studenti in ogni fase del percorso: progettazione, implementazione, regolazione fine, restituzione
      • fornitura di licenze gratuite del videogioco: grazie alla collaborazione con la Ubisoft, produttrice dei videogiochi “Ancient Egypt Discovery Tour” e “Ancient Greece Discovery Tour
      • assistenza ai docenti su: videogioco, metodologie didattiche, sviluppo delle diverse fasi del progetto, momenti valutativi diffusi, rendicontazione

Per approfondimenti visitate il sito dedicato

about author

eft lombardia

redazione@eftlombardia.it

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.